a cura della Redazione del LAB-SPAC

Saranno disponibili su questo sito, tra pochi giorni, due nuovi numeri della collana Memorie di pandemia (https://sociologiaclinica.it/memorie-di-pandemia/). Il numero 11, dal titolo Anziani e disabili: come li tuteliamo durante e dopo di noi?, è a firma di Leonardo Callegari, cooperatore, sociologo, specializzato in relazioni industriali e del lavoro all’Università di Bologna, presidente di A.I.L.eS. (Associazione di promozione della Inclusione Lavorativa e Sociale) di Bologna. Callegari, in qualità di presidente del C.S.A.P.S.A. (Centro Studi Analisi di Psicologia e Sociologia Applicate) si è occupato di progettazione, coordinamento, valutazione di servizi di welfare, di politica attiva del lavoro e di formazione degli operatori della mediazione. Ha scritto contributi sui temi della inclusione di fasce deboli, della cooperazione sociale, della negoziazione con le aziende e della responsabilità sociale di impresa.

                Firma il MdP#12, con il titolo Una questione di coscienza, Everardo Minardi. Minardi richiama l’attenzione per una questione di coscienza alle riflessioni sulla coscienza che, da sociologi che partivano da una visione non istituzionale e non quantitativa statistica delle vita sociale, pensavano che si dovesse partire sempre dalle persone, da ciò che stava dentro la loro coscienza, e ciò per comprendere ciò che esse andavano a costruire nella vita sociale. C’è sempre una questione di coscienza, afferma Minardi, alla radice di ogni problema sociale, piccolo o grande, dentro o fuori le diverse espressioni e costruzioni della vita sociale. Dobbiamo, pertanto, partire da questa premessa, dichiarandola, anche per comprendere in profondità il momento di cambiamento sociale e strutturale che stiamo vivendo.

            Ricordiamo ai nostri aderenti e lettori che Memorie di pandemia non è un’iniziativa editoriale, bensì una collana di piccoli quaderni che si pone come strumento per dare voce a coloro che, a partire dal proprio ambito di lavoro sociale, vogliono esprimere sensazioni, riflessioni, elaborazioni provocate dalla particolare, estesa e drammatica situazione prodotta dalla pandemia da Covid-19. In questa prospettiva si è ritenuto di condividere quanto viene messo a disposizione di tutti, nel contesto della rete di comunicazione e di cooperazione che si sta sviluppando con il LAB di sociologia pratica, applicata e clinica.

                Tutti possono inviare il proprio contributo a e.minardi@sociologiaclinica.it e g.piscitelli@sociologiaclinica.it

MEMORIE DI PANDEMIA: NUOVI CONTRIBUTI DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE
Tag: