Intervista a Everardo Minardi al programma radiofonico IL DISAGIO NELLA CIVILTA’ a cura di Legami Sociali in onda su Radio Onda d’Urto

L’intervista ad Everardo Minardi chiude un ciclo di trasmissioni dal titolo: “COVID-19 – dove finiscono i fatti, dove inizia l’ideologia” del programma radiofonico “Il disagio nella civiltà” in onda settimanalmente su Radio Onda d’Urto di Brescia.

Quando abbiamo pensato, come trasmissione radiofonica, a come contribuire al dibattito che ha avuto avvio rapidamente con l’inizio della pandemia, siamo partiti dal constatare come da subito siamo stati tutti quanti sottoposti ad un eccesso comunicativo da parte dei media main stream che governano tutt’ora la narrazione sulla diffusione del covid-19.

E’ seguita una seconda riflessione: le posture medico-sanitaria e burocratico-organizzativa che identificano questo eccesso, impediscono ad ognuno l’accesso a quella ragionevolezza che sarebbe opportuna di fronte ad una emergenza sanitaria come l’attuale.

Le dodici puntate hanno attraversato la fase 1 della pandemia incrociando le riflessioni provenienti da più discipline, non ultima la sociologia.

Il contributo di Minardi muove da un’urgenza di fare avanzare una sociologia differente, la cui pratica trovi spazio nella dinamica del cambiamento storico in atto. Le sue parole sono chiare: occorre superare le logiche corporative e laddove il legame rischia di rompersi, ritrovare nella comunità sociologica un senso nuovo del lavoro, organizzando reti e ricucendo le trame di collaborazione tra professionisti sociologicamente orientati affinchè essi possano essere di aiuto alle comunità.

E’ possibile ascoltare l’intervista cliccando sul seguente link: https://disagio.radiondadurto.org/2020/03/18/covid-19-dove-finiscono-i-fatti-e-dove-inizia-lideologia/

Paolo Patuelli e Giuseppe Ricca (Legami Sociali) 

COVID-19: dove finiscono i fatti e dove inizia l’ideologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *