L’approfondimento e le interviste di Giuseppe Ricca e Paolo Patuelli su RADIO ONDA D’URTO (*)

…perché siam sociologi ‘on the road’…

a cura della Redazione

Si è concluso il ciclo di interviste condotte dai sociologi e docenti universitari Giuseppe Ricca e Paolo Patuelli utile ad ‘allenarsi’ per vedere sociologicamente la realtà. Come affermano i due autori del seguitissimo programma di approfondimento sociologico, “attraverso l’immaginazione sociologica, valutando il grande contesto dei fatti nei suoi riflessi sulla vita interiore e sul comportamento esteriore di tutta una serie di categorie umane. Questo, permette di capire perché, nel caos dell’esperienza quotidiana, gli individui si formino un’idea falsa della loro posizione sociale. L’immaginazione sociologica offre la possibilità di districare, in questo caos, le grandi linee, l’ordito della società moderna, e di seguire su di esso la trama psicologica di tutta una gamma di uomini e di donne. Riconduce in tal modo il disagio personale dei singoli a turba-menti oggettivi della società e trasforma la pubblica indifferenza in interesse per i problemi pubblici“.

Dal sito della radio è possibile ascoltare oltre all’introduzione di Ricca e Patuelli anche le interviste a: Everardo Minardi, Anna Simone, Gianluca Piscitelli, Remo Siza, Antonio Maturo, Antonello Petrillo, Pietro Paolo Guzzo, Fabio De Nardis, Alessandro Martelli, Federico Chicchi.

Per ascoltare le interviste e/o scaricarle clicca QUI.

BUON ALLENAMENTO!

Radio Onda d'Urto

(*) Radio Onda d’Urto è un’ emittente radiofonica italiana . La radio fu fondata il 18 dicembre 1985 da un gruppo di attivisti bresciani provenienti dalle esperienze del movimento del ’77 e delle successive iniziative autogestionarie sviluppatesi nella città e all’interno delle lotte studentesche del 1985.

SINDEMIA e immaginario sociale. Ripartire dall’immaginazione sociologica