Presentazione del volume a cura di Ana Maria Araùjo Felice e Fernando de Yzaguirre Garcìa

a cura della Redazione

ll XI Seminario Virtual Internacional de Intervención Psicosocial de la Facoltà di Scienze Umane della prestigiosa Universidad del Atlantico di Baranquilla (Colombia), sarà dedicato alla presentazione del volume, appena pubblicato per i tipi della Saber Aude (per ordinare il volume, clicca qui >>>) dal titolo Sociología Clínica, reflexiones e investigaciones hoy, che raccoglie il lavoro di venticinque ricercatrici e ricercatori argentini, cileni, colombiani, spagnoli e uruguaiani, coordinati dai rinomati Prof.ssa Ana María Araújo, della Universidad de la República de Uruguay e Fernando de Yzaguirre Garcia, della Universidad del Atlántico. La giornata di studi sarà coordinata da María Claudia Salcedo, del collettivo Sociocaribe molto attivo in Colombia con i suoi interventi a carattere psicosociale.

I suddetti lavori sono stati realizzati con riferimento alla prospettiva della sociologia clinica, la quale cerca di comprendere il modo in cui le persone vivono, assimilano e si ‘costruiscono’ attraverso il prisma sociale della ipermodernità. La sua epistemologia, il suo metodo, mirano a dipanare i fenomeni sociali – e le loro dimensioni psicosociali e sociopsichici – a partire da un attento ascolto del soggetto: l’ascolto socioclinico.

La sociologia clinica praticata oggi in Argentina, Cile, Colombia, Spagna e Uruguay, offre riflessioni teoriche, esperienze di ricerca-intervento dove si affinano degli strumenti metodologici come le storie di vita, il romanzo familiare, il progetto genitoriale o i gruppi di ricerca e di coinvolgimento. A partire da questo, la sociologia clinica cerca di promuovere la trasformazione migliorativa in ‘aree di potenziale fragilità’ quali: il malessere sul luogo di lavoro, la discriminazione contro le minoranze, la giustizia riparativa, l’istruzione, il suicidio, il progetto di vita, l’ambiente carcerario, il tempo, la vecchiaia, gli abusi sui minori-giovani, la disoccupazione, la disabilità , la politicizzazione della sofferenza o la storicità della violenza; il tutto da una prospettiva critica che sfida, chiama in causa la presunta neutralità oggettiva, e dà visibilità alle conoscenze, alle emozioni e agli affetti dei soggetti coinvolti. Per partecipare GRATUITAMENTE al seminario, è necessario iscriversi utilizzando la seguente stringa: https://forms.gle/GXJA7hc4prquHdTB9

—————————-

Ana María Araújo è dottore di ricerca in scienze sociali presso l’Università Sorbonne Nouvelle. Master in Filosofia dell’Università René Descartes di Strasburgo. DEA in Psicologia presso L’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales. Professore all’Università della Repubblica dell’Uruguay, Facoltà di Psicologia. Coordinatrice Generale del Nodo Sud-Latinoamericano del RISC (International Network of Clinical Sociology). Visiting professor presso numerose università (Argentina, Brasile, Cile, Repubblica Dominicana, USA, Canada, Francia, Belgio, Italia, Grecia). Autore di 17 libri collettivi e individuali in Uruguay, Argentina, Cile, Francia, Grecia e Spagna.

María Claudia Salcedo Salgado è una psicologa laureatasi presso l’Universidad del Norte, Magister in Education and Pedagogical Actions, dell’Universidad Javeriana. Diploma in Facilitazione Socioclinica presso l’Universidad del Atlántico. È esperta nel sostenere i processi evolutivi e pedagogici dei bambini, dei giovani, degli insegnanti e nell’ambito delle istituzioni educative di qualsiasi ordine e grado.

Fernando de Yzaguirre García è professore e ricercatore nel Programma di Sociologia presso l’Universidad del Atlántico. Sociologo (UNED), Master TPIO in sociologia clinica applicata alle organizzazioni (Parigi VII). Dottore in Psicologia Sociale presso l’Università Complutense di Madrid. Direttore dei seminari di ricerca SOCLIP (2015-2018) e SIPECS. Rappresentante dei Comitati di Sociologia Clinica RC-46 dell’ISA e del RISC. Premio per il servizio distinto RC-46. Premio Saggio ACMS in Scienze Sociali.

SOCIOLOGIA CLINICA. Riflessioni e ricerche oggi

Lascia un commento